A spasso per la Spagna,  Esplorando l'Europa

El Retiro: una passeggiata nel cuore di Madrid

A Settembre l’aria che si respira in questo incantevole parco è a dir poco perfetta, sì è proprio perfetta, non trovo altre parole per descrivere l’atmosfera che si crea al suo interno. Il calore estivo ancora non ha abbandonato la città anche se le castagne cadendo dagli alberi iniziano già a riempire prati e aiuole.

Personalmente per arrivarvi sono scesa alla stazione Porta di Atocha, molto ben collegata con metro e treni. Da qui per raggiungere l’entrata del parco sono circa 4/5 minuti a piedi, camminando si passa davanti al Museo dell’Antropologia, lo riconoscerete perché ha l’aspetto di un antico tempio greco. La strada è un po’ in salita, ma non temete, ne vale la pena.

Appena entrati verrete risucchiati dal verde, al suo interno ci sono parecchie cose da vedere o attività da fare. Camminando camminando arriverete alla “Plaza del Angel Caido”, al centro della piazzetta è posizionata una bellissima fontana sulla cui cima è esposta un’importante scultura di Ricardo Bellver ispirata ai versi del Paradiso Perduto di John Milton.

La coincidenza del tema con il fatto che si trovi ad un’altezza di 666 metri sul livello del mare ha fatto sì che negli anni questa piazza diventasse metà di appassionati di esoterismo.

Il Palazzo di Cristallo

La Rosaleda de El Retiro è un giardino dalla forma ovale delimitato tutto intorno da alte siepi. Questo incantevole roseto nel complesso conta più di 4 mila rose. Al centro del giardino una fontana a forma di croce accoglie alcuni esemplari di ninfee, guardandole da vicino non pensare ai quadri di Monet risulta quasi impossibile.

Laghetto in cui poter fare un romantico giro in barchetta.

Una cosa che mi ha messo davvero allegria è vedere passare moltissimi giovani con i propri pattini o skateboard che si allenavano per i viali del parco, ovviamente in maniera rispettosa e non invadente per chi vuole tranquillamente passeggiare.

Quando ho fatto questa incantevole passeggiata per El Retiro era allestita la fiera del libro, ero davvero tentata di entrare per esplorare ma la fila è troppa per i miei gusti, ma la curiosità è rimasta.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *